Xagena Mappa
Medical Meeting
Mediexplorer.it
Cardiobase

Test per la malattia di Creutzfeldt-Jakob con brushing nasale


La diagnosi definitiva di malattia di Creutzfeldt-Jakob sporadica in pazienti viventi rimane una sfida.
Un test che rileva il marker specifico per la malattia di Creutzfeldt-Jakob, la proteina prionica ( PrPCJD ), mediante test RT-QuIC ( real-time quaking-induced conversion ) sul liquido cerebrospinale ha una sensibilità dell’80% e del 90% per la diagnosi di malattia di Creutzfeldt-Jakob sporadica.

È stata valutata l'accuratezza dell’analisi RT-QuIC dei brushing ( prelievi mediante lieve spazzolamento ) nasali dall’epitelio olfattivo nella diagnosi di malattia di Creutzfeldt-Jakob sporadica nei pazienti viventi.

Sono stati raccolti i campioni di brushing dell’epitelio olfattivo e campioni di liquido cerebrospinale da pazienti con e senza malattia di Creutzfeldt-Jakob sporadica e sono stati testati con RT-QuIC, un test ultrasensibile di fluorescenza con pozzetti che coinvolge la polimerizzazione PrP CJD-seeded di proteina prionica ricombinante in fibrille amiloidi.

I test RT-QuIC seminati con brushing nasale sono stati positivi in 30 pazienti su 31 con malattia di Creutzfeldt-Jakob ( 15 su 15 con malattia di Creutzfeldt-Jakob accertata sporadica, 13 su 14 con probabile malattia di Creutzfeldt-Jakob sporadica, e 2 su 2 con Creutzfeldt-Jakob ereditaria ), ma sono stati negativi in 43 pazienti su 43 senza malattia di Creutzfeldt-Jakob, che indica una sensibilità del 97% e specificità del 100% per l'individuazione della malattia di Creutzfeldt-Jakob.

In confronto, l’analisi di campioni di liquido cerebrospinale dallo stesso gruppo di pazienti aveva una sensibilità del 77% e una specificità del 100%.

Il brushing nasale ha prodotto risposte a RT-QuIC più forti e più rapide rispetto al liquido cerebrospinale ( P minore di 0.001 per il confronto tra i gruppi per la forza della risposta ).

I singoli brushing contenevano circa 105-107 nuclei di prioni, a concentrazioni di diversi log10 superiori rispetto al liquido cerebrospinale.

In conclusione, in questo studio preliminare, il test RT-QuIC su campioni di epitelio olfattivo ottenuti da brushing nasale è risultato accurato nella diagnosi di malattia di Creutzfeldt-Jakob e ha indicato una notevole attività di seeding prionico che riveste la volta nasale. ( Xagena2014 )

Orrù CD et al, N Engl J Med 2014;371:519-529

Diagno2014 Inf2014 Neuro2014



Indietro