Xagena Mappa
Medical Meeting
Dermabase.it
Neurobase.it

Bambini: piccolo ma reale rischio di successivo sviluppo di cancro associato a tomografia computerizzata


I bambini sottoposti a scansioni di tomografia computerizzata ( TC ) della testa presentano un piccolo rischio di sviluppare in seguito leucemia e cancro al cervello.

L'aumento del rischio viene superato dal beneficio clinico della scansione, secondo i ricercatori della Newcastle University in Inghilterra.
Tuttavia, le dosi di radiazioni alla testa devono essere mantenute basse e ogni utilizzo deve essere giustificato sotto l’aspetto clinico.

L’analisi retrospettiva ha riguardato 178.000 bambini sottoposti a tomografia computerizzata nel periodo 1985-2002.

Sono state escluse le cartelle cliniche di coloro che erano stati scansionati per cancro.
Al fine di evitare possibili fattori confondenti, sono stati anche esclusi i pazienti con leucemia diagnosticata entro 2 anni dalla loro ultima tomografia computerizzata e quelli i cui tumori cerebrali sono comparsi entro 5 anni dalla loro ultima scansione.

In tutto, a 74 pazienti su 178.604 è stata diagnostica in seguito leucemia e 135 pazienti su 176.587 hanno sviluppato tumori cerebrali.

L'analisi statistica ha dimostrato che le radiazioni della TAC sono associate a un aumentato rischio sia di leucemia che di cancro al cervello.

In particolare, il rischio relativo in eccesso per mGy di radiazioni è stato: 0.036 per la leucemia ( P=0.0097 ) e 0.023 per i tumori cerebrali ( P minore di 0.0001 ).

Tra i pazienti che hanno ricevuto una dose cumulativa di almeno 30 mGy, il rischio relativo di leucemia era più che triplicato rispetto a coloro la cui dose totale era inferiore a 5 mGy.

I pazienti che hanno avuto una dose cumulativa di 50-74 mGy avevano un rischio relativo di cancro al cervello che era leggermente meno di 3 volte il rischio visto in coloro la cui dose totale era inferiore a 5 mGy.

Tuttavia i rischi cumulativi assoluti sono rimasti ridotti perché entrambi i tumori sono rari.

Per i pazienti di età inferiore a 10 anni ci sarà probabilmente un caso di leucemia in eccesso e un caso in eccesso di tumori al cervello per ogni 10.000 scansioni di tomografia computerizzata della testa.

Un’ulteriore riduzione dei livelli di radiazioni per la tomografia computerizzata dovrebbe essere una priorità, non solo per la comunità dei radiologi, ma anche per i produttori.
Altre tecniche di imaging che non-utilizzano radiazioni ionizzanti, come ultrasuoni e risonanza magnetica, dovrebbero essere impiegate quando possibile.
La tomografia computerizzata deve essere utilizzata solo se c’è una giustificazione sotto l’aspetto clinico. ( Xagena2012 )

Fonte: The Lancet, 2012


Pedia2012 Diagno2012 Onco2012 Emo2012



Indietro